Se c’è un must-have presente nel catalogo di ogni produttore di luce è proprio la lampada ricaricabile.
Questo nuovo concept di luce prêt-à-porter racchiude in sé tutti gli obiettivi di un design sostenibile, d’avanguardia, che tiene conto delle potenzialità della tecnologia in funzione delle esigenze di spazi, azioni e concezioni di vivere.

Circ Battery by Estiluz
 
Stiamo parlando di lampade senza fili (wireless) e ricaricabili (solitamente tramite usb o anche base o panello solare).
Pensate spesso per illuminare gli spazi sia indoor che outdoor, grazie al dimmer regalano la giusta atmosfera in ogni occasione.
Andiamo alla scoperta dei nuovi significati estetici e funzionali di questa nuova categoria di luci.


Lampade Ricaricabili Decorative

Le battery lamps sono progetti molto curati e rappresentativi della filosofia e dello stile di un’azienda. Pensate spesso per il loro valore decorativo, hanno l’ambizione non semplicemente di illuminare ma di essere un segno di stile all’interno degli ambienti.
Basta ammirare la delicatezza e la cura di Slamp LaFleur, l’ironia sorprendete di Bacco di Karman, il gioco contemporaneo di Estiluz Circ, l’eleganza essenziale di Vibia Mayfair Mini.
Bacco by Karman


Lampade Senza Fili Funzionali

Le lampade ricaricabili sono prima di tutto funzionali. È una luce che puoi portare sempre con te e utilizzare in modo versatile in contesti e momenti più disparati. Pensiamo alla Come Together di Artemide, leggera, maneggevole, dimmerabile e caratterizzata dai gradienti di luce che ne esaltano la diffusione luminosa. Ma anche Foscarini Cri Cri perfetta per illuminare un giardino, o Float di Axolight in qualunque momento lampada da tavolo, lampada a sospensione o applique, insomma la versatilità per eccellenza.
Come Together by Artemide


Lampade Ricaricabili da esterno. Le Lanterne di luce

Romantiche ed evocative, le lanterne di luce hanno conosciuto una grande sperimentazione in stili e funzioni. Materiali, forme, diffusione della luce, uso dell’innovazione tecnologica; oggi il lighting design offre un’ampia scelta che non può non far innamorare. Prima tra tutte Diogene di Logica, essenziale e d’impatto, questa nuova stagione si arricchisce di una versione Hybrid con ricarica tramite pannello solare e scelta tra accensione manuale o automatica al crepuscolo. Non possiamo dimenticare la poesia di Rotaliana Chiardiluna e lo stile glamour a tratti orientale della novità Karman Abachina. Una nota anche per Flos In Vitro disegnata da Philippe Starck; qui la luce è vera protagonista del progetto, uniforme e morbida grazie a un’architettura de materializzata che nasconde all’occhio la sorgente luminosa.
Chiardiluna by Rotaliana


Lampade da Tavolo Ricaricabili. Destinazione Contract

Le lampade ricaricabili grazie a tutte le caratteristiche che le contraddistinguono sono particolarmente indirizzate al settore contract. Le lampade senza fili possono essere soluzioni ideali per completare l'arredo di alberghi, di ristoranti, esercizi commerciali. Pensiamo a Curiosity di Artemide, perfetta per esposizione grazie all’accento della luce su cui si basa l'intero progetto. Sempre dalla produzione Artemide citiamo le lampade Bontà, un set di ciotole e rialzi che ci fa subito pensare al mondo della ristorazione di alto livello. Flos Bellhop, discreta e divertente grazie a forma e colori. E infine un riferimento alle battery lamps prodotte da Logica Twiggy, Zen, Iota un rapporto qualità prezzo imbattibile per chi cerca idee e soluzioni senza rinunciare allo stile.
Iota by LogicaIota by Logica


Lampade ricaricabili, noi ne siamo innamorati.

Scoprile nella nostra collezione clicca qui e vedrai che anche per te sarà un colpo di fulmine.

LaFleur by Slamp